Dove fare trekking in Calabria?

In Calabria, ci sono molte opportunità per fare trekking, e molte zone che si prestano a questo tipo di attività. Ecco alcune delle migliori zone per fare trekking in Calabria: Parco Nazionale della Sila – Situato nella parte centrale della Calabria, questo parco nazionale offre numerosi sentieri che attraversano foreste, laghi e montagne. Tra i percorsi più belli ci sono quello che porta al Lago Cecita e quello che passa per la Foresta Demaniale di Camigliatello. Escursioni che potresti fare nel Parco Nazionale della Sila


Parco Nazionale dell’Aspromonte – Questo parco nazionale si trova nella parte meridionale della Calabria, e offre una grande varietà di sentieri che si snodano tra paesaggi montuosi, boschi di faggi e querce, ruscelli e cascate. Troverai bellissimi sentieri da percorrere con le nostre guide ambientali messe a disposizione per tutte le escursioni presenti in questo portale. Escursioni che potresti fare nel Parco Nazionale dell’Aspromonte


Le Serre Calabresi sono una catena montuosa situata nella parte centro-meridionale della Calabria, e offrono numerosi sentieri per il trekking. Tra i sentieri più belli ci sono quello che arriva alla cima del Monte Sellaro e quello che attraversa la Valle del Mercure. Le Serre Calabresi sono una catena montuosa della Calabria orientale, che si estende per circa 60 chilometri. Le montagne delle Serre offrono numerose opportunità per fare trekking, grazie alla presenza di sentieri ben segnalati che attraversano paesaggi di grande bellezza naturale e culturale.

Ecco alcune delle migliori zone per fare trekking sulle Serre Calabresi: Monte Consolino – Il Monte Consolino è una delle cime più alte delle Serre Calabresi, con i suoi 1519 metri di altezza. La salita alla cima richiede una buona preparazione fisica, ma la vista panoramica sulla costa ionica e sulle montagne circostanti ne vale la pena. Il Bosco Archiforo è un’area boschiva situata nei pressi del comune di Serra San Bruno, in provincia di Vibo Valentia, nella regione Calabria. Si tratta di una vasta estensione di bosco, ricco di specie vegetali e animali, che offre molte opportunità per gli amanti della natura e del trekking. Escursioni che potresti fare nelle Serre Calabresi


Trekking al Parco Nazionale del Pollino, è una delle aree naturali più importanti dell’Italia meridionale, e offre molte opportunità per gli amanti del trekking. Il parco si estende tra la Calabria e la Basilicata e comprende alcune delle cime più alte dell’Appennino meridionale. Il trekking nel Parco Nazionale del Pollino è una delle migliori attività per godere appieno della bellezza del territorio.

Ci sono molti sentieri escursionistici ben segnalati che si snodano attraverso paesaggi di grande interesse naturalistico e culturale. Ecco alcune delle migliori zone per fare trekking nel Parco Nazionale del Pollino: Serra Dolcedorme – La vetta più alta del Parco Nazionale del Pollino, con i suoi 2267 metri di altezza, offre panorami spettacolari sulla Calabria e la Basilicata.

Il sentiero che conduce alla vetta parte dal Rifugio Serra di Crispo e richiede una buona preparazione fisica. Serra delle Ciavole – Questa cima è accessibile tramite un sentiero escursionistico che parte dal borgo di San Lorenzo Bellizzi. La salita alla cima richiede circa 3 ore e mezza, ma ne vale la pena per ammirare il panorama circostante. Gole del Raganello – Il percorso attraverso le Gole del Raganello è uno dei più famosi e spettacolari del Parco Nazionale del Pollino.

La gola si snoda per circa 13 chilometri e offre panorami incredibili sulle pareti rocciose e sul fiume Raganello. Bosco Magnano – Il Bosco Magnano è uno dei boschi più antichi del Parco Nazionale del Pollino e ospita numerose specie di piante e animali. Ci sono diversi sentieri escursionistici che attraversano il bosco e consentono di ammirare la sua bellezza naturale.

Queste sono solo alcune delle possibilità per fare trekking nel Parco Nazionale del Pollino, ma il parco offre molte altre zone e sentieri da scoprire. Prima di intraprendere qualsiasi escursione, è importante informarsi sulle condizioni meteo e sul livello di difficoltà del sentiero. Escursioni che potresti fare nel Parco Nazionale del Pollino


Queste sono solo alcune delle zone più belle per fare Trekking in Calabria. Ci sono molte altre zone e sentieri da scoprire, a seconda dei tuoi interessi e delle tue preferenze.

Visto da: 32
5 3 voti
Dai un voto
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Mi piacerebbe i tuoi pensieri, per favore commenta.x