Esplorando la Bellezza Incontaminata della Costa Viola in Calabria

Un introduzione alla Costa Viola

La Costa Viola, un vero gioiello della città metropolitana di Reggio Calabria, si stende maestosamente a nord del capoluogo, abbracciando l’area metropolitana. Affacciata sul mar Tirreno e lo Stretto di Messina, questa regione geografica offre uno spettacolo naturale senza pari.

Un Panorama Unico tra Mare e Montagne

La costa si estende per circa 35 km, compresa tra lo Stretto di Messina a sud e il basso Tirreno a nord. Quattro comuni affacciano i loro territori sul mare, con un vasto entroterra che si snoda alle loro spalle. Il profilo costiero, incorniciato dalle montagne, è caratterizzato da coste alte e frastagliate, con falesie che raggiungono i 600 metri, tra le più imponenti al mondo. Pittoreschi anfratti, come la celebre “grotta dello Sparviero,” arricchiscono il paesaggio.

Vedute Mozzafiato da Monte Sant’Elia

Dalla vetta del Monte Sant’Elia, uno scenario mozzafiato si apre di fronte a noi, con l’arcipelago delle Isole Eolie all’orizzonte e i vulcani attivi, l’Etna e lo Stromboli, a fare da cornice. La strada costiera attraversa pendii coperti dalla macchia mediterranea, e terrazzamenti a strapiombo sul mare ospitano vigneti che caratterizzano il territorio. Spiagge rocciose, sabbiose e ghiaiose si alternano lungo la costa, dominata dagli imponenti crinali dell’Aspromonte e del Monte Poro. I fondali marini, simili a quelli tropicali, presentano un ecosistema ancora intatto.

Ricchezze Marine e Natura Incontaminata

Recenti scoperte hanno rivelato rare colonie di corallo nero vicino a Scilla e altrettante colonie di corallo bianco nelle acque di Palmi, nei pressi di capo Barbi. Di fronte ai lidi della Tonnara di Palmi, il suggestivo “Scoglio dell’Ulivo” prende il nome dalla presenza di un ulivo cresciuto spontaneamente. La spiaggia di Seminara Cala Janculla è stata riconosciuta come una delle 11 spiagge più belle d’Italia nel 2003 da Legambiente. Una parte del territorio è inclusa nelle Zone di Protezione Speciale e nei Siti di Interesse Comunitario della Regione Calabria. Numerose grotte lungo la costa Viola hanno servito nei secoli come luoghi di eremitaggio per figure ascetiche come San Leone, Sant’Elia, e altri monaci basiliani.

Tesori Artistici e Culturali

Bagnara Calabra: Tra Torri e Castelli

Nel comune di Bagnara Calabra, spiccano la Torre Ruggiero, costruita per difendersi dalle incursioni Saracene e Turche, e il maestoso Castello Emmarita.

Palmi: Cultura e Archeologia

Il museo etnografico nella Casa della Cultura Leonida Répaci a Palmi conserva ricche collezioni di oggetti tradizionali, costumi tipici e manufatti artigianali. Il mausoleo di Francesco Cilea, il Parco Archeologico dei Tauriani “Antonio De Salvo” a Taureana di Palmi, la cripta paleocristiana di San Fantino e il Santuario di Maria Santissima del Carmelo sono luoghi d’interesse imperdibili.

Scilla: Castelli e Antichi Borghi

Il Castello Ruffo e Marina Grande a Scilla offrono una vista affascinante, mentre il sentiero dei Ruffo, tratto dell’antica Via Popilia romana, permette di immergersi nella storia. Chianalea, l’antico borgo “piccola Venezia del Sud,” le grotte di Tremusa con le loro formazioni carsiche arricchite di fossili marini, completano il quadro.

Tradizioni e Festività

In tutta la Costa Viola, antiche tradizioni, specialmente quelle di natura religiosa, sono custodite e tramandate nei secoli. La Varia di Palmi, celebrata l’ultima domenica di agosto e inserita nel patrimonio orale e immateriale dell’UNESCO, rappresenta il culmine di tali celebrazioni. Altre feste di rilevanza locale, regionale e nazionale includono la festa di san Rocco, la festa della Madonna dei Poveri a Seminara e la festa della Madonna del Carmine a Bagnara Calabra.

Delizie Culinarie della Costa Viola

Di fondamentale importanza è la tradizionale pesca del Pesce Spada, simbolo della costa reggina e della Costa Viola. La pratica secolare della pesca, con imbarcazioni tradizionali e torri per l’avvistamento, contribuisce a preservare questa ricchezza marina, elemento chiave nella preparazione di piatti pregiati della cucina calabrese.

Se vuoi visitare la Costa Viola in tour in barca clicca qui

Visto da: 332